cantiere creativo | Gard&Vironment
associazione culturale apartitica libera da ogni pregiudizio sociale
cantiere creativo arte cultura eventi associazione culturale corsi spettacolo
39
page,page-id-39,page-template-default,edgt-cpt-1.0,,homa-ver-1.1, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,side_menu_slide_with_content,width_270,wpb-js-composer js-comp-ver-4.5.1,vc_responsive

E’ iniziato lunedì 5 ottobre e terminerà mercoledì 14, il corso di formazione internazionale Gard&vironment, organizzato dall’Associazione Cantiere Creativo di Pontinia. I partecipanti alloggiano presso l’Agriturismo Fratelli Mizzon a Sabaudia e sono arrivati da 7 paesi Europei per partecipare alla formazione sull’uso dell’orto come strumento didattico e sociale.

Cantiere Creativo, insieme alla scuola elementare di Borgo Pasubio, ha realizzato in questi ultimi due anni un progetto di orto scolastico sinergico e biologico, cercando di creare una sinergia tra strutture didattiche e iniziative cittadine, tra i bambini le insegnanti, i genitori e la cittadinanza. L’esperienza locale si è adesso allargata all’internazionale: la formazione Gard&vironment è finanziata dal programma europeo Erasmus+ e vede la partecipazione di ben 21 adulti provenienti da Francia, Romania, Croazia, Bulgaria, Portogallo, Slovacchia e Italia.

Il programma è stato ricco di spunti, grazie anche alla condivisione delle esperienze dei partecipanti, ortisti o aspiranti tali, studenti e artisti e interventi di esperti, come l’agronomo Stefano Proietti. L’obiettivo finale, oltre allo scambio intercuturale che si crea durante questi progetti, è quello di condividere e apprendere, attraverso attività di educazione non formale, strumenti e tecniche per la realizzazione di un orto come strumento educativo e di socializzazione.

 

Venerdì 9 Ottobre i partecipanti hanno incontrato gli alunni del plesso scolastico di Borgo Pasubio a cui hanno presentato il progetto didattico che si è svolto negli ultimi due anni dal titolo Orto Circuito. Grazie al lavoro delle insegnanti, coordinate da Eliana Fiume, i bambini hanno interagito con il gruppo multiculturale in una lezione interdisciplinare, che racchiudeva in se: l’inglese, il teatro e le scienze.

 

Tra apprendimento formale, non formale e informale, il progetto seguirà i suoi passi nei prossimi giorni con la visita agli orti urbani tre fontane di Roma e l’Open Day internazionale di lunedì 12 ottobre dalle ore 15 nel giardino della scuola Borgo Pasubio.

 

Insieme ai bambini, ai membri di Cantiere Creativo, gli insegnanti e i genitori, i 21 partecipanti realizzeranno delle attività pratiche per far ripartire tutti insieme il progetto di orto scolastico. La giornata è aperta a tutti: in sinergia con l’entusiasmo dei bambini possiamo costruire un mondo migliore, più vicino alla natura.

PHOTOGALLERY